Marco Tarolli

Marco Tarolli

Nato nel 1970, si è laureato nel 1995 in Lettere Moderne presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano. Già docente di Letteratura Italiana e Latino, ha del lavoro educativo con i giovani una stima altissima: il “lavoro più bello del mondo”. Nella scuola si è occupato di differenti settori ed in particolare dei temi dell’orientamento e dell’inclusione; crede nell’apporto alla didattica delle nuove tecnologie, come efficaci strumenti a disposizione di docenti appassionati e giovani intraprendenti.
Come dirigente, incoraggia e sostiene le proposte culturali che garantiscono spazio alla creatività degli studenti e stimolano attività come la lettura, strumento fondamentale per la crescita umana e civile del nostro Paese.

Vincenzo Beschi

Vincenzo Beschi

Diplomato al Conservatorio di Brescia e all’Istituto d’Arte di Guidizzolo, è convinto che ricercare nell’universo visivo-sonoro momenti di libera espressione insieme a bambine bambini, ragazze e ragazzi sia un modo per fare una “non arte” fuori dagli schemi di strutture rigide e competitive. È presidente dell'associazione AVISCO di Brescia. È docente di Didattica della multimedialità (4°anno)e Multimedialità dei beni culturali (5°anno) nel corso di diploma di II livello Dipartimento di comunicazione e didattica dell'arte alla Accademia Santa Giulia di Brescia . Collabora con varie istituzioni pubbliche e private tra queste la Pinacoteca internazionale dell’Età Evolutiva Aldo Cibaldi del Comune di Rezzato con la quale ha sviluppato alcuni percorsi di ricerca. Dal 2008 fa parte del European Animation Network, gruppo di lavoro italiano, belga, portoghese, ceco.
Il suo lavoro è stato oggetto di varie tesi di studenti universitari. È autore di programmi in video, videoproduzioni e pacchetti multimediali che hanno ottenuto premi e riconoscimenti in Rassegne e Manifestazioni audiovisive nazionali e internazionali e presentati su reti televisive nazionali. Sue opere sono state presentate alle più prestigiose manifestazioni di settore in Italia e all’estero.
Per ulteriori info: www.vinzbeschi.org

Laura Biggi

Laura Biggi

È socio fondatore e Presidente del cineclub “Gruppo Cineamatori delle Apuane” ed è docente formatore di didattica del linguaggio cinematografico ed audiovisivo. Dal 2013 è consigliere Fedic ( Federazione Nazionale Cineclub) con il ruolo di responsabile nazionale Fedic Scuola per il coordinamento e la divulgazione dei progetti di cinema a scuola . Collabora da anni con il festival internazionale Fedic MISFF (Montecatini International Short Film Festival) nel settore MISFF- Education, occupandosi soprattutto della formazione degli studenti attraverso laboratori di linguaggio cinematografico. Collabora con la rivista on line “Carte di Cinema”
Ha ideato ed organizzato convegni, eventi culturali, proiezioni, tenuto interventi nell’ambito di festival del cinema nazionali ed internazionali (Forum Fedic a Venezia, presenza festival UNICA S.Pietroburgo). Collabora con associazioni culturali ed onlus ( Telefono Azzurro, Cesvot, Anffas, ). Ha scritto e diretto spot sociali e cortometraggi soprattutto in ambito scolastico. Per Fedic Scuola organizza il campus estivo “NaturalmenteCinema” e il “Fedic Scuola Film Festival”.

Ilaria Copeta

Ilaria Copeta

Nasce a Brescia il 28 luglio 1975, città in cui oggi vive e lavora. Studia Lingue e Letterature Straniere all’Università di Verona, dove segue con particolare interesse l’ambito degli studi post-coloniali e si laurea con una tesi sulla letteratura del Sud-Pacifico. Si appassiona in quegli anni ai libri, alla musica, al teatro e al cinema, partecipando con amici all’ideazione di rassegne cinematografiche presso il Cinema Nuovo Paradiso di Silvano Agosti.
Inizialmente impegnata nel settore dei progetti europei e dell’agevolazione finanziaria, per un breve periodo lavora in una casa editrice. In seguito si dedica con entusiasmo al lavoro che considera la sua passione: l’insegnamento della lingua e letteratura inglese.
Dal 2016 insegna al Liceo “Annibale Calini”. È un’attiva collaboratrice del Booktrailer Film Festival e, da Settembre 2018, referente del progetto all’interno della scuola.

Fabio Danelon

Fabio Danelon

Ha pubblicato numerosi saggi ed edizioni di testi con particolare riguardo alla narrativa e alla critica letteraria degli ultimi tre secoli. Tra i suoi interessi si segnalano le modalità di rappresentazione letteraria del matrimonio, argomento al quale ha dedicato due volumi: Né domani, né mai. Rappresentazioni del matrimonio nella letteratura italiana, Venezia, Marsilio, 2004 e Il giogo delle parti. Narrazioni letterarie matrimoniali nel primo Novecento italiano, Venezia, Marsilio, 2010.

Laura Forcella Iascone

Laura Forcella Iascone

Ha insegnato fino al 2018 italiano e latino al liceo scientifico “Annibale Calini” di Brescia, è stata ideatrice e organizzatrice di eventi culturali di rilievo cittadino come i Dies Fasti e di rilievo europeo come il Booktrailer Film Festival, ha scritto libri per l’editoria scolastica delle case editrici Ghisetti e Corvi e La spiga, ha collaborato occasionalmente con testate giornalistiche anche a diffusione nazionale, ha cercato di diffondere la passione per la Divina Commedia con la partecipazione, in qualità di relatrice per l’aspetto didattico, ad alcuni convegni del Comitato dantesco per la Lombardia. Ha visitato da viaggiatrice tanti Paesi del mondo: da allora il suo sguardo non è più lo stesso.

Daniela Mena

Daniela Mena

Dal 2003 si occupa dell'organizzazione della Rassegna della Microeditoria di Chiari per l'associazione L'Impronta ed è responsabile della segreteria della Fiera del Bambino Naturale di Chiari. Da quattro anni è consigliere di Fondazione Cogeme onlus. All'Accademia S. Giulia di Brescia è stata per dieci anni docente di Storia della stampa e dell'editoria, Storia del graphic design e Tecniche e Tecnologie della grafica. Lavora come production manager e direttore editoriale nell'azienda di famiglia (GAM Azienda Grafica e Casa editrice). Collabora felicemente con associazioni che si occupano di formazione e nel 2018 insieme ad Associazione Montessori Brescia, Cemea e Alex Corlazzoli ha fondato Officina EducAzione.

Massimo Minini

Massimo Minini

Studia legge a Milano fino al '68, ma frequenta le gallerie d'arte più che le aule universitarie. Lavora quindi a Flash Art dal 71 al 73 e poi apre la galleria a Brescia uno spazio espositivo chiamato Banco. La prima mostra della galleria bresciana è una collettiva con Gilbert & George, Sol LeWitt, Hanish Fulton, Roman Opalka, Giorgio Griffa, Ben Vautier, Forothea Rockburne che vuole essere una dichiarazione di intenti, rispettata fino ad oggi, degli interessi della galleria: arte concettuale, arte povera, minimal art.
La galleria ha ospitato mostre di importanti artisti italiani e internazionali quali Luigi Ontani, Alberto Garutti, Vanessa Beecroft, Peter Halley, Sol Le Witt, Dan Graham, Daniel Buren, Anish Kapoor e partecipa ad importanti fiere internazionali: Art Basel a Basilea, Artissima a Torino, Arte Fiera a Bologna, Frieze a Londra, Miart a Milano e pubblicizza da sempre le attività su riviste internazionali (Frieze, Flash Art, Artforum, Artreview, Mousse, Il Giornale dell'Arte, Parkett).
Negli ultimi anni la galleria ha sviluppato una serie di collaborazioni con musei italiani e stranieri. Tra queste spicca la collezione di fotografia italiana di Massimo Minini United Artists of Italy, che sta girando in diversi musei europei: i ritratti degli artisti italiani realizzati da grandi fotografi come Mulas, Giacomelli, Catalano, Gorgoni, Mussat Sartor, Cresci o ancora il deposito al Peggy Guggenheim (VE) di una grande scultura di Anish Kapoor e di un padiglione di Dan Graham e al MADRE (NA) di alcune opere di Ettore Spalletti.
Un’attenzione maggiore ai rapporti con la città di Brescia ha visto mostre organizzate dalla galleria alla Pinacoteca Tosio Martinengo con la mostra Capolavori in corso nel 2008-2009, all’Accademia Tadini di Lovere (Bergamo) e con Quattro collezionisti a confronto nel 2009, allo Spazio Contemporanea con Massimo Minini : una storia contemporanea nel 2011. E stato Presidente della Fondazione Brescia Musei.
http://www.galleriaminini.it

Mauro Montalbetti

Mauro Montalbetti

Brescia, 1969.
Allievo di Antonio Giacometti, si è diplomato con lode in composizione presso il Conservatorio Verdi di Milano sotto la guida di Paolo Rimoldi. Riconosciuto come uno dei compositori italiani più eseguiti e premiati della sua generazione, la sua musica è stata è stata commissionata ed eseguita da importanti istituzioni musicali internazionali fra le quali si si ricordano: Orchestra Filarmonica della Scala, Biennale Musica di Venezia, Roma Europa Festival, Teatro Massimo di Palermo, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Regio di Torino, Accademia Santa Cecilia, Società del Quartetto di Milano. North/South Consonance New York, Gaudeamus Music Week, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Fondazione Teatro Grande, Accademia Filarmonica Romana, Bang On a Can Marathon, Cantiere Internazionale d’arte di Montepulciano, Rai Nuova Musica, Festival PlayIt.
Si è dedicato con continuità al teatro musicale, componendo cinque opere tutte andate in scena in importanti teatri italiani ed esteri.

Massimo Morelli

Massimo Morelli

Nasce a Brescia, il 10 aprile 1965.
Durante gli studi frequenta attivamente festival e rassegne cinematografiche. È consulente per i programmi cinematografici di emittenti radiofoniche e televisive.
Collabora con riviste cinematografiche scrivendo articoli, recensioni e partecipando, in qualità di inviato, ad alcuni tra i principali festival.
Insegna Storia del Cinema a livello sia di scuola primaria e secondaria sia di università.

Franco Piavoli

Franco Piavoli

È nato nel 1933 a Pozzolengo (Bs) dove tutt'ora risiede con la moglie e il figlio. Studia e si laurea in Giurisprudenza, ma coltiva da sempre una passione per tutte le arti, in particolare per il cinema. Inizia la sua attività girando numerosi cortometraggi, tra cui Ambulatorio, Domenica Sera, Emigranti, Evasi. È Il pianeta azzurro (1982) il suo primo lungometraggio, che viene presentato anche al Festival di Venezia, a cui segue, nel 1989, il secondo cortometraggio: Nostos, il ritorno. I lavori più recenti per i quali Piavoli ha firmato la regia sono: Voci nel tempo (1996), Al primo soffio di vento (2003), Terra madre (2009). Oltre alla sua attività di regista per il cinema, ha curato anche diverse regie teatrali e ha insegnato Istituzioni di regia all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Brescia.

Gabriele Picco

Gabriele Picco

Artista visivo e scrittore, ha partecipato con dipinti e sculture a mostre in spazi pubblici e privati in Italia e all'estero. Sue opere sono presenti in collezioni private e musei italiani e stranieti tra i quali MoMa, New York, Collezione Montblanc, Amburgo, Museo d'arte contemporanea di Monfalcone, Museo Michetti (CH), Museo Montevergini (SR). Nel 2002 ha pubblicato il suo primo romanzo, Aureole in cerca di santi, (ed. Ponte Alle Grazie). Nel 2010 è uscito il suo secondo romanzo, Cosa ti cade dagli occhi, per Mondadori, tradotto in spagnolo, catalano e portoghese, vincitore del Premio Viadana sezione Giovani.